Olavista del mese: Lutz Johannsen

24.09.2021 I Alina, Community Manager

Gli Olavisti sono una comunità di clienti che ci sta molto a cuore. Negli ultimi 2 anni, una bella famigliola Olav è stata trovata qui su Facebook. Agli Olavist, le persone si sostengono a vicenda a parole e a fatti e si scambiano esperienze e opinioni.

Siamo molto felici di presentarvi un Olavista ogni mese. Il nostro Olavista del mese di settembre è Lutz Johannsen. Con la sua passione per la cucina e i suoi anni di esperienza, non solo incanta i suoi amici, ma aiuta e ispira anche gli olavisti.

Abbiamo avuto l'onore di conoscere un po' meglio Lutz e siamo molto lieti di poterlo presentare qui in questa intervista.

Lutz Johannsen, Olavista del mese, in intervista

  1. Ciao Lutz, complimenti! Sei il nostro Olavista del mese di settembre. Siamo molto lieti di conoscervi un po' meglio oggi. Quando è nato il suo entusiasmo per la cucina?

    Sono appassionata di cucina da quando ho memoria. Mio nonno e mia nonna sono entrambi chef. Nella mia infanzia, mi hanno insegnato molto sulla cucina e la gastronomia. Più tardi, ho aiutato come cameriere nel ristorante di mio zio. Il mio grande sogno era quello di diventare un giorno uno chef: ho fatto il mio apprendistato nel 1977. Ho già attraversato molte tappe professionali, per esempio, sono stato anche direttore di ristorante, maestro di cantina alla Moet e Chandon e dal 2000 sono direttore commerciale degli acquisti di una piccola azienda e non lavoro più nella gastronomia.

  1. Sembra super interessante! Quali sono i tuoi piatti preferiti da cucinare e qual è il tuo piatto preferito?

    Non ho un piatto preferito specifico. Preferisco cucinare in modo spontaneo e intuitivo, il che diventa molto chiaro quando guardo nel mio frigorifero. Mangio molto pesce, ma mi piace anche la burrata di bufalo d'acqua e la carne. La qualità è la mia priorità assoluta. Preferisco ottenere i miei ingredienti direttamente dal contadino, semplicemente il sapore è migliore in questo modo.

  1. Quale spezia pensi che possa ottimizzare qualsiasi pasto?

    La mia spezia preferita in assoluto è il sambal. Si risparmia il pepe e spesso anche un po' di sale. Mi piace molto il cibo piccante in generale. Un piccolo consiglio da insider: faccio il mio brodo vegetale e ha un ottimo sapore. È molto meglio di un condimento per zuppe comprato e raffina molti piatti ancora di più.

"Conviene guardare la qualità quando si comprano le pentole."

  1. Quanto sono importanti per te le pentole di alta qualità quando cucini?

    Ho comprato una valigetta con coltelli di alta qualità durante il mio apprendistato nel 1977. I coltelli reggono ancora. Vale la pena guardare la qualità quando si acquistano le pentole. Anche le mie casseruole sono ancora in ottime condizioni. Non metto mai i miei utensili da cucina nella lavastoviglie, ma di solito li pulisco solo con acqua.

"Posso usare le padelle Olav ovunque e funziona.
È una padella per la vita".

  1. Questo è un buon consiglio, grazie mille! Come ti sei imbattuto in Olav all'epoca?

    Ho visto l'annuncio su Facebook e ho comprato immediatamente sette pentole e da allora ne sono rimasto affascinato. Posso usare le padelle Olav ovunque e funziona. È una padella per la vita.

  1. Siamo molto felici di sentirlo! Quale prodotto Olav è il tuo preferito?

    Mi piace di più il wok rivestito con manico.

"Il sapore dei pomodori maturati al sole è semplicemente un sogno!"

I vostri prodotti Olav con anima in rame sono costantemente utilizzati in cucina. Quali alimenti usa più spesso in cucina?

In ogni caso, cipolle e aglio. Inoltre, c'è sempre un buon pezzo di burro biologico nel mio frigorifero. Do sempre anche il consiglio di sfruttare al massimo la stagione dei pomodori e fare il concentrato di pomodoro fatto in casa con i pomodori freschi. È meraviglioso per zuppe, stufati e salse. Nei mesi di agosto e settembre, preferisco cucinare con i pomodori freschi. Il sapore dei pomodori maturati al sole è semplicemente un sogno!

Hai detto che ti piace preparare piatti con il pesce. Potresti condividere con noi una ricetta deliziosa alla fine?

Mi piacerebbe molto! Il mio piatto preferito è un salmone pescato in libertà con patate renane. Spero che vi piaccia cucinare.

Ricetta per 2 persone:

Ingredienti Preparazione
  • 500g di salmone norvegese (pescato libero)

    200 -300g di patate, preferibilmente in briciole (molto gustose)

    10g di olio extravergine d'oliva

    70g di burro

    1/2 limone

    2 gambi di cipollotti

    1 cucchiaino di zucchero di canna integrale marrone

    Sale alle erbe

    Pepe bianco

  1. 1.Lavare le patate e farle cuocere a fuoco lento in acqua salata per circa 20 minuti.

  2.  
  3. 2. Dividere il salmone in due fette di 250g ciascuna. Lavare e asciugare il cipollotto e tagliarlo in piccoli anelli sottili.

  4.  
  5. 3. Lavare il limone, grattugiare la scorza e conservarla per dopo. Marinare i pezzi di salmone con il succo di mezzo limone.

  6.  
  7. 4. Scaldare lentamente a fuoco medio una padella di rame Olav rivestita con un po' d'olio d'oliva.

  8.  
  9. 5. Mettere il salmone con la pelle verso il basso nella padella e friggere per 2-3 minuti. Girare i filetti di salmone e friggere di nuovo per 2 minuti. Poi mettere di nuovo sul lato della pelle.

  10.  
  11. 6. Dimezzare le briciole/patate e friggerle nella padella con il salmone. Aggiungere i cipollotti, la scorza di limone e il burro.

  12.  
  13. 7. cospargere il piatto di sale alle erbe e pepe bianco per raffinarlo. Poi caramellare leggermente le patate con un cucchiaino di zucchero di canna integrale.

  14.  
  15. 8. far roteare di nuovo la padella con il salmone e le patate per 2-3 minuti in modo che le spezie si stabiliscano bene intorno alle patate e al salmone.

  16.  
  17. 9. il piatto può ora essere servito direttamente con la padella sul tavolo o su un piatto preriscaldato.

  1. Grazie, Lutz, per questi interessanti approfondimenti e per il tuo sostegno come Olavista! Siamo felici di averti con noi.

IN PRIMO PIANO

Questo potrebbe anche interessarti

18. Luglio 2021

17. Luglio 2021

10. Luglio 2021