Il tuo carrello
V-dayV-day

Rinomato chef italiano

Roberto di Pinto

Roberto di Pinto è molto difficile da convincere quando si tratta di utensili da cucina, ma è stato davvero ispirato dai prodotti Olav.

Chi è Roberto di Pinto?

  • 1

    Uno sguardo alla vita di Roberto

    Di Pinto nasce a Napoli nel 1982. La sua passione per la cucina è iniziata fin da giovanissimo, a casa con la sua famiglia. Durante la scuola ha iniziato a lavorare in pasticcerie e in molti piccoli ristoranti di Napoli. Ha iniziato come aiutante nella pasticceria Scaturchio di Napoli, poi è entrato nel mondo di Starwood, una catena alberghiera con cui ha girato mezzo mondo, iniziando con i ristoranti stellati Fiore e Conservatory a Londra, per poi tornare in Italia, a Firenze. Nel 2018 ha aperto il ristorante Sine, di cui è diventato chef-patron.

  • 2

    La cucina di Roberto

    "La padella Olav è stata una rivelazione, ha parlato da sola e in tutte le lingue del mondo" - Roberto di Pinto su Olav

    Roberto ci ha detto che non è abituato a lavorare con marchi di prodotti, ma dopo aver ricevuto e provato la padella Olav, è diventata indispensabile nella sua vita, essendo l'unica padella che vuole davvero usare per cucinare: "Il prodotto che avete creato è davvero eccellente. Ad oggi, una delle migliori padelle con cui abbia mai cucinato".

  • 3

    Perchè Roberto?

    La padella Olav è stata una rivelazione per Roberto. Le pentole Olav sono progettate per soddisfare le esigenze dei cuochi professionisti e sono quindi indispensabili nella cucina di uno chef. Olav ha creato pentole eccellenti per design, qualità e tecnologia, costruite per durare nel tempo. Roberto si è sentito subito a suo agio con lo strumento Olav, che ha caratteristiche che aiutano gli chef a sentirsi sicuri quando cucinano.

Roberto x Olav

Con le nostre pentole e padelle di alta qualità e il nostro nuovo coltello da chef, forniamo gli chef professionisti come Roberto di Pinto di strumenti di lavoro affidabili e professionali.

Seguite Roberto e SINE su Instagram o visitate il loro sito web.

sinerestaurant.com/

@sinerestaurant